FINANZIAMENTO AGEVOLATO SIMEST PER IL MIGLIORAMENTO E LA SALVAGUARDIA DELLA SOLIDITÀ PATRIMONIALE DELLE IMPRESE ESPORTATRICI

“Circolare 3/394/2020 ai sensi degli articoli 7 e 8 del decreto 7 settembre 2016 e successive modifiche e integrazioni”

Settembre 2020

Finalità e soggetti beneficiari

Sostegno della solidità patrimoniale di PMI e Mid-Cap con dipendenti sino a 1.500, con sede legale in Italia costituite in forma di società di capitali che abbiano realizzato nell’ultimo esercizio almeno il 35% del fatturato fuori dai confini nazionali, ovvero che abbiano registrato nell’ultimo biennio un fatturato estero la cui media sia almeno pari al 20% del totale, al fine di accrescerne la competitività sui mercati esteri.

Non sono richiesti specifici progetti di investimento.

Agevolazione

Finanziamento nel limite del 40% del Patrimonio Netto, con un max. di € 800.000 o € 600.000 a seconda del rating Simest, di cui il 50% a fondo perduto nell’ambito del “temporary framework” (quindi fuori deminimis) di € 800.000 per impresa. Il finanziamento agevolato assorbe una quota di deminimis in base al rating.

Durata finanziamento

Massimo 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Rimborso capitale in quote semestrali costanti posticipate.

Tasso di interesse

Periodo di preammortamento: tasso di riferimento comunitario (a settembre: 0,83%) fisso.

Periodo di ammortamento: tasso di riferimento comunitario o, più favorevolmente, tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento, (calcolato a settembre: 0,083%) fisso, a condizione che il livello di solidità patrimoniale (rapporto tra Patrimonio Netto e Immobilizzi totali) risulti, in sede di verifica (inizio della fase di ammortamento), almeno pari al livello d’ingresso1), senza considerare gli incrementi di immobilizzazioni relativi a nuovi investimenti effettuati nel periodo di preammortamento e che la percentuale di fatturato export relativo al secondo esercizio intero successivo all’erogazione risulti superiore a quella dell’esercizio precedente la presentazione della domanda.

  1. Relativo all’ultimo bilancio depositato in fase di presentazione della domanda. Le imprese con un indice di ingresso inferiore a un determinato livello soglia (0,65 per le imprese industriali/manifatturiere e 1,00 per le imprese commerciali/servizi) dovranno raggiungere quest’ultimo, in sede di verifica, per accedere al tasso agevolato nel periodo di rimborso. Non sono finanziabili le imprese con un livello d’ingresso superiore a 2,00 se industriali/manifatturiere e superiore a 4,00 se commerciali/di servizi.

Garanzie

Il finanziamento è esentato, a domanda del richiedente, dalla prestazione di garanzia (per le domande entro il 31/12/2020).

 

Aritma assiste le Imprese in fase di presentazione della domanda, istruttoria, iter pre-contrattuale, valutazione delle eventuali garanzie richieste, stipula del contratto di finanziamento, monitoraggio del livello di solidità patrimoniale. Aritma è disponibile a svolgere (senza impegno) un lavoro di pre-analisi, per indicarvi anticipatamente le precise condizioni/modalità che Simest proporrebbe in caso di domanda.


Scopri rapidamente le condizioni del finanziamento per la tua impresa (e.g., ammontare del prestito, contributo a fondo perduto).

Compila il form sottostante per ottenere senza impegno una pre-valutazione completa di fattibilità.

Contattare commerciale@aritma.it, tel. 011.59.14.11 per ricevere un pronto suggerimento operativo.